Logo Change Your Life Leadership

Come preparare gli esami con la lettura veloce: consigli e tecniche per uno studio efficace

Come preparare gli esami con la lettura veloce

Affrontare gli esami è sempre un momento di tensione, specialmente quando i testi da studiare sembrano montagne insormontabili di pagine e concetti. La lentezza nel leggere e assimilare le informazioni, associata al poco tempo a disposizione e alla difficoltà a concentrarsi hanno ad un certo punto fatto nascere in me questa domanda: Qual è il metodo migliore per studiare?

Per questo motivo, ho esplorato la lettura veloce, una strategia che permette di migliorare la nostra qualità di lettura, offrendo un metodo più efficiente per assorbire informazioni senza rinunciare alla qualità della comprensione.

 

Cosa significa “lettura veloce”?

La lettura veloce non è semplicemente sfogliare pagine in maniera superficiale, bensì un metodo rifinito per amplificare la nostra capacità di assimilazione del testo. Questo approccio incrementa la nostra efficienza nella lettura, permettendoci di coprire più materiale in minor tempo con una buona comprensione dei contenuti.

 

Tecniche di lettura veloce da provare

Pre-lettura
La pre-lettura è un’ottima strategia per iniziare. Questo metodo comporta uno sguardo preliminare ai titoli dei capitoli, alle intestazioni e ai sottotitoli, così come a qualsiasi sommario o riassunto presente. L’idea è di avere un’anteprima di cosa tratta il testo, il che aiuta a preparare il cervello per i concetti chiave e a formare una mappa mentale del contenuto che si sta per esplorare. Ciò facilita una lettura più mirata e consapevole quando si passa alla lettura dettagliata.

Skimming
Lo skimming, o lettura selettiva, è una tecnica che permette di muoversi rapidamente attraverso il testo per cogliere l’essenza generale senza soffermarsi su ogni dettaglio. Durante lo skimming, ci si concentra su elementi come i titoli, le parole evidenziate o in grassetto, e le frasi di apertura o chiusura dei paragrafi. È particolarmente utile per decidere se una sezione del materiale di studio è rilevante per i propri obiettivi di apprendimento e per identificare le parti del testo da leggere più attentamente.

Scanning
Lo scanning è simile allo skimming, ma è ancora più mirato. Questa tecnica consiste nel cercare attivamente informazioni specifiche all’interno di un testo, come date, termini chiave, nomi propri, o concetti specifici. È utile quando si hanno domande specifiche in mente o quando si cerca di rispondere a quesiti di comprensione o di esame. Lo scanning aiuta a risparmiare tempo, permettendo di saltare le parti non pertinenti e concentrarsi solo sulle informazioni essenziali.

Riduzione della subvocalizzazione
La subvocalizzazione si riferisce al processo interno di pronunciare mentalmente le parole mentre si legge. Molti di noi hanno l’abitudine di “ascoltare” mentalmente le parole mentre leggono, il che può rallentare significativamente la velocità di lettura. Per ridurre la subvocalizzazione, si può praticare la lettura visiva, concentrando l’attenzione sul riconoscimento visivo delle parole piuttosto che sul “sentirle” nella propria testa. Questo può aumentare notevolmente la velocità di lettura, liberando risorse cognitive per una migliore comprensione e memorizzazione del materiale.

Associare mappe mentali e tecniche di memoria
A questo punto sorge una domanda: “Come memorizzare velocemente quando si studia?”

E’ consigliabile infatti associare alle tecniche di lettura veloce l’uso di mappe mentali e tecniche di memoria. Creare mappe mentali dopo aver letto un capitolo può aiutare a schematizzare e organizzare visivamente le informazioni, facilitando il processo di revisione e memorizzazione a lungo termine. Le tecniche di memoria possono poi essere impiegate per ancorare queste informazioni nella memoria, rendendo più semplice il ricordo di concetti complessi durante gli esami o in applicazioni pratiche. Questa combinazione di strategie ottimizza non solo la velocità di lettura ma anche la capacità di memorizzare velocemente e efficacemente il materiale studiato.

La lettura veloce aveva indubbiamente trasformato il mio approccio allo studio, ma una domanda persisteva: Qual è il miglior metodo di studio? Mentre cercavo risposte, ho scoperto qualcosa di ancora più potente: la lettura tridimensionale.

Questa nuova metodologia non solo ha ridotto i miei tempi di studio, ma mi ha offerto molto di più. La lettura tridimensionale ha rivoluzionato il mio modo di interagire con il testo. Grazie a questa tecnica, non avevo più bisogno di affidarmi a ripetute tecniche di memoria per trattenere le informazioni. Ora, ogni sessione di lettura si traduce in una comprensione profonda degli argomenti, arricchita dalla capacità innata di collegare le informazioni in modo naturale e intuitivo. Questa esperienza non solo ha facilitato il ricordo del materiale studiato ma ha anche migliorato la mia capacità di applicare la conoscenza in contesti reali, rendendo l’apprendimento non solo più efficace ma anche più significativo.

 

Oltre la lettura veloce: la Lettura Tridimensionale

Mentre la lettura veloce si concentra sul “come” leggiamo, la lettura tridimensionale arricchisce questo processo con tecniche che promuovono una comprensione più profonda e un’applicazione pratica del materiale studiato.

Attraverso il rilassamento e la visualizzazione, questo metodo sfrutta la mente intuitiva e profonda, coinvolgendo capacità cognitive spesso trascurate e non si affida a tecniche di memoria tradizionali.

Nella lettura tridimensionale, si utilizza il cervello in modo completamente nuovo e più efficace, abilitando una comprensione intuitiva e profonda dei materiali studiati.

Questo supera i limiti della lettura veloce tradizionale, permettendo non solo di imparare velocemente, ma di farlo con una profonda comprensione che rimane nel tempo.

Dopo aver adottato la lettura tridimensionale, ho notato che la mia velocità di lettura è aumentata notevolmente, e quando studio riesco non solo a capire meglio ma anche a trattenere le informazioni più a lungo.

È stato un cambiamento significativo che ha reso il mio studio meno stressante e più produttivo.

Una delle domande che mi ponevo spesso era: “Come si fa a concentrarsi per studiare?” Con la lettura tridimensionale, ho trovato che è più facile mantenere la concentrazione.

Ho appreso delle tecniche di rilassamento specifiche per aumentare la concentrazione e questo mi aiuta a immergermi completamente nei testi, permettendomi di connettere idee e concetti in modo più fluido e naturale.

Ciò riduce la fatica mentale e aumenta il mio coinvolgimento nel materiale, mantenendo alta la mia attenzione e interesse.

Questo nuovo approccio alla lettura e allo studio non solo ha reso l’apprendimento più efficace ma anche più gratificante.

Utilizzando la lettura tridimensionale, ho trasformato il modo in cui approccio il materiale di studio, risultando in un apprendimento più intuitivo e meno meccanico.

Dedicate tempo alla praticasperimentate con vari testi, e presto scoprirete che il vostro cervello è capace di molto più di quanto pensavate.

E magari, proprio come è successo a me, troverete che prepararsi per gli esami può diventare meno opprimente e decisamente più stimolante.

~ Anna

Altri articoli

Axel Rombaldoni

Figlio d’arte, Axel ha iniziato a giocare a scacchi già all’età di 4 anni. La sua carriera è costellata di successi, raggiungendo nel 2013 il riconoscimento di Maestro Internazionale e nel 2014 ottenne il titolo di Campione Italiano di Scacchi. È stato formato da Filippo Rossi e si è specializzato in Comunicazione e PNL, creando un ambizioso progetto rivolto soprattutto ai giovani, chiamato “Educare con gli scacchi”, per utilizzare il gioco degli scacchi come strumento educativo e di crescita personale. Grazie a molti anni di studi e ricerche, Axel ha approfondito le sue conoscenze sul funzionamento della mente umana e le sta trasmettendo in Italia ed Europa come docente di Lettura Tridimensionale.

Mattia Francesco Rossi

All’età di soli 6 anni, Mattia Francesco Rossi si è imbarcato in un viaggio straordinario nel Metodo della Lettura Tridimensionale, apprendendolo direttamente da suo padre, Filippo Rossi. Ha frequentato corsi presso università internazionali come la Michigan State University, l’Imperial College London e l’Università della California, dove ha esplorato aree come la PNL, l’intelligenza emotiva, la neurobiologia, il pensiero creativo e il problem solving applicato, ha partecipato al Professional Master Training ed oggi è docente di Lettura Tridimensionale in Italia e in Europa.

Giacomo Gregori

Psicologo con specializzazione nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), Giacomo è il responsabile dei tutor del metodo di Lettura Tridimensionale. Con una profonda comprensione delle sfide cognitive, utilizza il suo background in psicologia per personalizzare le strategie di apprendimento in modo che ciascun partecipante possa ottenere il massimo dal percorso. Docente del metodo, oggi viaggia per tutta Europa insegnando la Lettura Tridimensionale ad adulti e giovani di ogni età, condividendo come sbloccare i loro talenti e ottenere risultati straordinari in ogni area della loro vita.

Sharon Rombaldoni

Già docente dei percorsi di “Meditazione della Presenza” e “Comunicare con i Bambini e i ragazzi”, Sharon diventa successivamente docente di “Lettura Tridimensionale” e del “Change Your Life Kindle”. Oggi incontra centinaia di persone nuove ogni mese e ha l’obiettivo di dedicarsi al progetto “AND Academy” per lo sviluppo di un nuovo modello educativo da donare a tutti gli insegnanti e i ragazzi del terzo millennio.

Anna Conte

Laureata in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani presso l’Università di Padova, Anna è la Prima Docente del corso di Lettura Tridimensionale. I suoi continui studi sul funzionamento della mente umana e sui metodi di apprendimento avanzati le hanno permesso di ottenere risultati eccellenti nei suoi studi. Oggi, aiuta centinaia di studenti e professionisti ogni anno a padroneggiare il metodo di Lettura Tridimensionale per prepararsi meglio ai loro esami, concorsi e master.

Filippo Rossi

Durante la sua formazione accademica, il Dr. Rossi ha conseguito tutte le principali certificazioni nazionali ed internazionali negli ambiti della comunicazione, organizzazione e strategia aziendale. Ha ideato il metodo di apprendimento accelerato denominato "Lettura Tridimensionale" ed è ideatore e responsabile del Progetto "AND Academy" in cui insegnanti, provenienti da tutta Europa, si confrontano, studiano e condividono i migliori metodi di apprendimento e i migliori modelli educativi che verranno successivamente divulgati gratuitamente in tutte le scuole del mondo di ogni ordine e grado.